Si è concluso alle prime luci dell’alba di oggi un delicato intervento di recupero di due escursionisti dispersi dalla serata di ieri nella zona del Monte Terminillo, in provincia di Rieti. Le ricerche, a cui hanno preso parte gli operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – CNSASdella stazione di Rieti e gli uomini dei Vigili del Fuoco, sono iniziate nella serata di domenica dopo che i due escursionisti hanno richiesto aiuto telefonicamente. I due – di 53 e 54 anni e residenti a Campagnano di Roma – sono stati ritrovati dai soccorritori in un punto impervio sul Monte Elefante a circa 1300 metri d’altitudine intorno alla mezzanotte. Viste le condizioni sanitarie di uno dei due, infortunatosi ad un piede dopo essere scivolato per diversi metri in un fosso, si è deciso di allestire un bivacco provvisorio e attendere le prime luci dell’alba per l’arrivo dell’eliambulanza del 118 della Regione Lazio con a bordo il tecnico di elisoccorso del Soccorso Alpino che ha svolto le operazioni di recupero coadiuvato dai soccorritori presenti a terra. L’infortunato e il suo compagno di escursione sono stati dunque elitrasportati all’Ospedale di Rieti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.