E’ arrivata la consueta chiusura al traffico della strada regionale 17 bis della funivia del Gran Sasso e di Campo Imperatore. Viene interdetta la circolazione da Monte Cristo a Fonte Vetica e da Sant’Egidio all’albergo di Campo Imperatore.
L’Ostello, che rimane aperto tutti i giorni, è ora e per tutto il periodo di chiusura raggiungibile esclusivamente con la funivia del Gran Sasso che, dopo la essere stata revisionata, è aperta al pubblico.
Nel frattempo a Campo Imperatore continua l’attività di sistemazione delle piste anche se per il momento gli impianti non sono aperti anche a causa dell’ancora esiguo spessore della neve accumulata.

L’intenzione di aprire presto, prima di Natale. Così recentemente Dino Pignatelli, amministratore unico del Centro Turistico del Gran Sasso, società partecipata del Comune dell’Aquila che gestisce la stazione invernale di Campo Imperatore: “Abbiamo preparato le piste, predisposto le barriere paraneve e gli impianti, abbiamo adeguato il sistema di controllo accessi, la funivia è funzionante, con la rete internet estesa anche alla Scindarella. Ci aspettiamo una stagione importante”. Gli impianti di Campo Imperatore, nel versante aquilano del Gran Sasso d’Italia a quota 2.200, che non fanno ricorso all’innevamento artificiale, sono dotati di 11 chilometri di piste nei due impianti principali, la Scindarella e le Fontari. Vi si accede tramite la funivia che vanta una portata di circa 700 persone l’ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.