Ancora un morto sulle montagne dell’Appennino, ancora un morto sul Terminillo. Gli uomini del Soccorso Alpino del Lazio sono intervenuti nel primo pomeriggio di oggi 5 gennaio sul Monte Terminillo, in provincia di Rieti, per prestare soccorso ad un’escursionista precipitata per circa 100 metri sul canalone centrale, purtroppo inutili i soccorsi. La donna, M. D. M. del 1971 di Genzano, era impegnata in un’escursione insieme al compagno quando – presumibilmente a causa del ghiaccio presente a terra – è scivolata procurandosi diversi traumi dopo un impatto su alcune rocce scoperte. Sul posto una squadra di terra del Soccorso Alpino e Speleologico Lazio – CNSAS della stazione di Rieti, il personale sanitario del 118, gli uomini della Polizia di Stato , dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco.

Sempre oggi il Soccorso Alpino del Lazio è intervenuto insieme all’eliambulanza del 118 della Regione Lazio per prestare soccorso ad un cacciatore infortunatosi ad una caviglia in un punto impervio nel territorio del comune di Amaseno, in provincia di Frosinone. L’uomo è stato caricato a bordo dell’elicottero tramite verricello e consegnato ad un’ambulanza nel primo punto su strada disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.