Lunedì 3 Febbraio 2020 alle ore 19 il Club 2000m con il Direttivo Francesco Mancini si fa promotore e organizza insieme alla prestigiosa Scuola di Alpinismo Franco Alletto e alla Scuola di Escursionismo del C.A.I. di Roma un evento che cercherà di dare delle risposte teoriche e pratiche sul tema tanto dibattuto in questo periodo dopo le tante tragedie vissute in Appennino in questo particolare ” Inverno “

Qual’è il limite fra escursionismo e alpinismo in ambiente invernale? Quando finisce l’uno e quando inizia l’altro?

Come ha dichiarato Pino Calandrella Istruttore Nazionale di Alpinismo e docente di questo corso di introduzione all’alpinismo ” Le classificazioni ci interessano poco, quello che ci interessa è che in questa difficoltà di classificazione non si annidino la sottovalutazione di alcuni e l’inconsapevolezza di molti altri, che mossi da grande passione per la montagna si espongono a enormi rischi “.

In foto da sinistra Pino Calandrella Istruttore Nazionale di Alpinismo e Francesco Mancini Grandissimo Appenninista e Direttivo del Club 2000m ideatori e coordinatori della nascita di questa importante iniziativa in Appennino Centrale

Il Direttore della Scuola Franco Alletto continua dicendo che ” l’ambiente montano invernale ci espone comunque a molti pericoli, ancorché a inizio inverno (o nella fase terminale, quasi primaverile) quando gli spessori della neve sono ridotti e i metamorfismi della neve volgono facilmente al ghiaccio vetrato. Questa problematica investe maggiormente il mondo dell’escursionismo, che in una naturale evoluzione incrocia l’alpinismo “

È proprio per stimolare questo mondo di amanti della montagna, che la Scuola Franco Alletto, in sinergia con la Scuola Sezione di Escursionismo del C.A.I. di Roma e in stretta collaborazione con il Club 2000m presieduto da Giuseppe Albrizio A.E. Onorario del Club Alpino Italiano, con i tanti appassionati che vi appartengono, hanno deciso di organizzare questo evento, poiché diffondere le informazioni e le esperienze rende consapevoli e più ragionevolmente sicuri.

One thought on “Sicuri in montagna: un incontro con il Club 2000m, la s. Franco Alletto il C.A.I. di Roma”

  1. Pregevole iniziativa perché organizzata al di fuori dei rituali corsi. La montagna con tutte le annesse attività non è solo un fatto tecnico, ma soprattutto ambientale, cercare di capire le situazioni che si possono trovare o che possono sopraggiungere,frequentandola. Complimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.