Il 24 aprile 1985 Reinhold Messner e Hans Kammerlander conquistano la vetta dell’Annapurna (8091m), tracciando una nuova via sull’ancora inviolata parete NW.

Messner
Reinhold Messner durante la prima ascensione della parete NW dell’Annapurna

L’impresa costituì la dodicesima scalata in assoluto sull’Annapurna e riuscì poco prima che le condizioni meteorologiche peggiorassero improvvisamente. I due scalatori raggiunsero la vetta dopo 5 giorni di salita e durante la discesa si ritrovarono coinvolti in un’insidiosa tempesta. La parete, già di per sé pericolosissima, si trovava sotto ad una coltre di neve e per gli altri membri della spedizione le condizioni erano talmente proibitive che decisero di interrompere l’impresa. Tuttavia, la determinazione di Kammerlander e Messner permise loro di toccare la vetta appena in tempo, dopo aver aperto una nuova difficilissima via a destra dell’itinerario Troillet-Steiner.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.