Sulla pagina Facebook del Rifugio Franchetti in un non poco malinconico articolo, il gestore del ricovero Luca Mazzoleni ha annunciato che, a causa dell’epidemia di Coronavirus, per la stagione estiva 2020 non sarà possibile pernottare al rifugio.

Il locale aprirà solamente come punto di ristoro salvo ulteriori disposizioni governative.

Il gestore, tuttavia, ha specificato che sarà possibile il pernotto in caso di gravi e comprovati problemi legati o alla salute dell’escursionista o al meteo.

Di seguito si riporta il post completo.

ATTENZIONE!!! PURTROPPO A CAUSA DELL’EPIDEMIA di COVID-19,
a tutela degli ospiti e di chi lavora in rifugio,
QUESTA ESTATE 2020 IL RIFUGIO FRANCHETTI fornirà
SOLO SERVIZIO di BAR E RISTORO H 12, da mattina a sera.

IL PERNOTTAMENTO SARA’ QUINDI SOSPESO

senza possibilità di eccezione, salvo situazioni di pericolo o emergenza comprovate e solo nel caso il soccorso alpino non possa prendere in carico gli escursionisti in difficoltà, riconducendoli a valle per la notte.
In ogni caso, prima di accogliere persone infortunate o bisognose di ricovero, il gestore contatterà le autorità (118 e 112) per avere istruzioni in merito.


ATTENZIONE!!! La gestione non ha la possibilità di compensare la mancata disponibilità di posti letto interni fornendo posti in tende all’esterno, a causa del rischio maltempo e della difficoltà a sanificare tende, materassi, coperte, ecc.
Sconsigliamo anche il campeggio libero nei dintorni del rifugio, perché non sarà possibile garantire i servizi consueti, né assistenza in caso di brutto tempo, per la difficoltà di gestire in sicurezza flussi imprevedibili.
Chi salirà in quota per una passeggiata o per passare la notte in tenda
sappia quindi che il rifugio non potrà dare il supporto che ha sempre dato in passato; meglio valutare bene quindi le condizioni meteo prima di avventurarsi.
Raccomandiamo a tutti i frequentatori del rifugio di portare con se un “kit Covid-19” con mascherina, guanti monouso, gel igienizzante.
Nel caso la situazione epidemica dovesse rientrare e i protocolli sanitari siano modificati saremo felici di tornare alla normalità e ad accogliere ospiti per la notte.

Luca Mazzoleni – Gestore del Rifugio Franchetti
(la malinconica e bellissima foto è di Matteo Mazzali)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.