Erano partiti in quattro sabato per una battuta di caccia nei pressi del Monte Puzzillo (Aq), a quota 2.174 metri, quando a nord del perimetro esterno del Parco Sirente Velino, nel tratto che da Tornimparte porta a Campo Felice (Aq) i quattro si sono divisi. 
Uno dei quattro però non ha fatto ritorno all’orario stabilito e così gli amici hanno provato a contattarlo prima con il ricetrasmettitore e poi con il cellulare. Tuttavia trovando entrambi gli apparecchi scarichi, gli amici hanno provato a cercarlo in autonomia, senza successo. 


Così con l’arrivo della sera, verso le 20, hanno allertato i Carabinieri, che hanno mobilitato il Soccorso Alpino e Speleologico d’Abruzzo, partito con le squadre di terra da Avezzano. Giunti sul posto i tecnici del Soccorso Alpino hanno perlustrato la zona e alle 2 di notte hanno finalmente ritrovato il cacciatore smarrito, che a parte lo spavento, era in buone condizioni di salute. Alle ricerche hanno partecipato anche i Carabinieri del Nucleo Operativo di L’Aquila e il Sagf della Guardia di Finanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.