Nella mattina di oggi il Soccorso Alpino e Speleologico Emilia Romagna – CNSAS supportati dagli operatori della stazione del Soccorso Alpino di Genova, sono intervenuti per un incidente occorso a un cacciatore di 63 anni caduto in un profondo canalone in località Casale, nel comune di Cerignale, in alta Val Trebbia.

L’uomo, residente in zona, era a bordo del proprio mezzo fuoristrada mentre, dopo aver eseguito una manovra di inversione, è rimasto bloccato con il mezzo tra arbusti e fango: per sincerarsi della situazione il cacciatore è sceso dall’auto ed è scivolato in un ripido canale, compiendo un volo di oltre cento metri.

I compagni di battuta hanno subito chiamato i soccorsi: in pochi minuti sono arrivate sul posto quattro squadre del Soccorso Alpino locale e una proveniente dalla Liguria, automedica e ambulanza di Ottone, Carabinieri di Marsaglia e Vigili del Fuoco. Purtroppo, i soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo e, una volta ottenuto il nulla osta, sono iniziate le operazioni di recupero, molto difficoltose. I tecnici del Soccorso Alpino hanno predisposto una teleferica e successivamente un recupero con palo pescante per riportare sulla strada carrozzabile il corpo e affidarlo alle onoranze funebri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.