In occasione della Giornata Mondiale del Libro, quale miglior regalo potete fare o farvi se non un libro di montagna che sia una guida, una biografia o un romanzo?
Eccone alcuni che abbiamo selezionato per voi:

Topo di Falesia di Jerry Moffatt (Ed. Versante Sud). Racconto autobiografico di uno dei più grandi arrampicatori inglesi e del mondo.

Una storia d’amore e avventura di Germana Maiolatesi (Ed. Ricerche e Redazioni). Germana Maiolatesi,  la “Signora dei Sibillini e del Gran Sasso” si racconta in una lunga autobiografia.

Skialp tra Gran Sasso e Sibillini di C. Iurisci, F. De Angelis e R. Le Donne (Ed. Versante Sud). Una guida aggiornata per gli appassionati di skialp in Appennino che raccoglie tutte le principali, e non solo, linee di discesa con sci e snowboard.

Anche le foche ridono di Claudio “Caio” Getto (Ed. BUA). Settantacinque divertenti vignette imperniate esclusivamente sullo scialpinismo

Noi siamo quelli di Selenyj Jar di Marco Trecalli, (con la collaborazione di Daniele Di Benedetto, a cura di Gruppo A.N.A. 9° Reggimento Alpini – Sezione Abruzzi ed edito da Ricerche e Redazioni). Un approfondimento a fumetti per adulti sulla campagna italiana in Russia nel corso della Seconda Guerra mondiale (agosto ’41 – gennaio ’43).

Lazio a Piedi di Giuseppe Albrizio, Agostino Anfossi, Fabrizio Ardito, Filippo Belisario, Riccardo Hallgass (Ed. Iter Edizioni). Una guida che porta alla scoperta di luoghi dimenticati o al di fuori degli ambienti escursionistici più noti del Lazio.

Ho visto l’Abisso di Simone Moro (Rizzoli 2020). Il racconto della spedizione invernale himalayana ai due Gasherbrum del 2020 del forte alpinista bergamasco, affiancato dalla compagna di cordata Tamara Lunger.

Everest: Una storia lunga 100 anni di Stefano Ardito (Ed. La Terza). Cronistoria delle spedizioni alpinistiche sulla montagna più alta della Terra degli ultimi 100 anni.

Molise Rock di Riccardo Quaranta e Pietro Radassao (Ed. Versante Sud). Il volume raccoglie tutte le principali vie molisane, da Frosolone alla Rocca di Alatino, presentandosi come la più completa tra le guide d’arrampicata in Molise pubblicate.

Gran Sasso. Vie classiche, moderne e d’avventura di Alberto Bazzucchi e Igor Brutti (Ed. Versante Sud). Guida alpinistica irrinunciabile per chi si vuole mettere in gioco sulle splendide rocce del Gran Sasso.

Ciak, si scala di Roberto Mantovani (Ed. CAI). Il libro raccoglie ed espone diversi racconti cinematografici colmando un vuoto editoriale fisso per gli appassionati di cinema e montagna.

Monte Bianco – Tutte le vie su roccia Versante Italiano di Fabrizio Calebasso e Matteo Pasquetto (Ed. Versante Sud). La guida perfetta per chi è alla ricerca di nuove sfide su roccia.

Salire con Stefano Zavka di Lorenza Moroni (Ed. Ricerche e Redazioni). E’ il racconto di un frutto bello e duraturo che solo la montagna sa partorire e cementare, quello dell’amicizia.

Porto i capelli come Walter B. di Massimo Marcheggiani (Ed. Versante Sud). Autobiografia anomala di una figura di eccezione nell’alpinismo del centro Italia ma non solo.

Meridiani Montagne – Appennino centrale, Monti marsicani e Sirente-Velino. La nota rivista di esplorazione dedica un volume al gruppo del Velino-Sirente e il PNALM.

Toscana e Isola d’Elba di Raffaele Giannetti (Ed. Versante Sud). Descrizione dettagliata di 91 falesie site in Toscana.

A contar camosci sulla Conca del Sambuco. Biodiversità e buone pratiche nel Parco nazionale del Gran Sasso e monti della Laga Di Marcello Maranella (Ed. Ricerche e Redazioni). Un libro fondamentale per chi si interessa di aree protette, poiché testimonia la vita interna di un Ente deputato per legge alla salvaguardia della natura.

Vie Normali Valle d’Aosta di Federico Rossetti e Andrea Greci (Ed. Idea Montagna, Editoria e Alpinismo). Una raccolta di tutte le vie normali di tutte le vette della Valle d’Aosta.

Gran Sasso – Memorie di roccia e di neve di Luca Angeletti (Ed. Ricerche e Redazioni). Una carrellata impressionante di documenti fotografici raccolti in molti anni di esperienze dall’autore.

Se lo sguardo esclude di Cristiano Iurisci (Ed. Il Lupo). Racconta i ricordi, la passione e le avventure di un grande “appenninista”.

L’Atlante Storico del Gran Sasso d’Italia di Silvio Di Eleonora; Lina Ranalli; Fausto Eugeni; Paolo Muzi; Luciana D’Annunzio (Ed. Ricerche e Redazioni). Volume che raccoglie 500 anni di storia iconografica del massiccio più famoso dell’arco Appenninico.

Compagni dai campi e dalle officine di Roberto Iannilli (Ed. Ricerche e Redazioni). La storia delle spedizioni del grande alpinista Iannilli e dei suoi compagni di cordata.

Giorni diversi di Giorgio Giua (Casa editrice Edizioni del Gran Sasso in collaborazione con il CAI di Roma). Ricordi e avventure di montagna del “grandissimo appenninista” Giorgio Giua.

La notte fra i due inverni di Alberto Sciamplicotti (Ed. Alpine Studio). Un’ottima lettura, posta a ponte fra il classico romanzo di formazione e il recit d’ascension, dove la montagna oltre a essere lo sfondo delle vicende assurge anche a protagonista, permeando della sua essenza tutte le vicende.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *