Conoscete tutti le pomate riscaldanti?!? Sono quelle creme che molti Trail runner, corridori e ciclisti amano utilizzare in inverno per sopperire al freddo, ma soprattutto vengono usate con la “presunzione” di scaldare i muscoli prima di una gara o di un allenamento! Si tratta quindi, di pomate che scaldano la zona dove queste vengono applicate.

Solo moda o anche efficacia?

La risposta sta nella capsaicina, un composto irritante presente in grande quantità nei peperoncini, ed usato come eccipiente nelle pomate riscaldanti! Pensate quindi che la quantità di capsaicina contenuta in queste creme è la stessa che si può trovare in un Jalapeno, peperoncino messicano per eccellenza.

Quindi possiamo intuire che quando usiamo pomate di questo tipo non ci stiamo propriamente riscaldando bensì irritando! Sì, perché in realtà la sensazione di calore che si avverte non è nient’altro che l’irritazione delle mucose della pelle che stimolano i capillari e l’afflusso di sangue; inoltre la capsaicina reagisce con l’acqua quindi provate solo ad immaginare cosa potrebbe succedere se iniziasse a piovere durante la vostra corsa!!

Ribadisco quindi, che la pomata ha solo un effetto irritante, che per quanto possa donare una sensazione di calore non garantisce il riscaldamento muscolare e soprattutto non esenta da possibili stiramenti.

Se si sente particolarmente freddo il mio consiglio è quello di utilizzare indumenti termici e di riscaldarsi con il caro vecchio warm up!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *