Non ce l’ha fatta la donna recuperata dopo una caduta in località Pian della Faggeta ai piedi del Semprevisa nel comune di Carpineto Romano. La 36enne è letteralmente “volata” per duecento metri in un tratto con pendenza di circa il 40 per cento.

C.A. era partita da Roma durante la mattinata, ma secondo una prima ricostruzione avrebbe allertato il Numero Unico per le Emergenze visto il notevole freddo. Una telefonata al termine della quale avrebbe anche inserito il segnale di localizzazione nel proprio smartphone per essere rintracciata.

Poco dopo però la donna, forse nel tentativo di raggiungere un posto più sicuro potrebbe aver perso l’equilibrio a causa del ghiaccio, finendo in un dirupo di circa 200 metri.

Sul posto sono arrivati la squadra dei Vigili del Fuoco di Colleferro e il nucleo SAF. Il recupero è stato difficoltoso ed è terminato intorno alle ore 22. Le sue condizioni sono apparse fin da subito gravi, perché si trovava in stato di ipotermia. Recuperata e elitrasportata da un elicottero dell’Aereonautica militare all’ospedale Gemelli in codice rosso, è morta stamattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.