E’ di oggi la notizia che il comune di Rocca di Mezzo ha emesso una ordinanza specifica per interdire a qualsiasi attività escursionistica o alpinistica la zona del Monte Velino dove si stanno svolgendo le ricerche dei dispersi della Valle Majelama.

Decisione sacrosanta ed ordinanza più che legittima che, si spera, porrà un deciso freno al fenomeno dei curiosi che rischiano non solo di trovarsi in situazioni pericolose dal punto di vista naturale, ma anche ostacolare il lavoro dei soccorritori.

In particolare

L’INTERDIZIONE, ovvero il DIVIETO DI ACCESSO E TRANSITO in tutta l’area montana interessata dall’emergenza e di cui alla Carta Escursionistica del Parco Regionale Sirente Velino, allegata al presente Provvedimento, nello specifico:

  • PERCORSO 1: CAPOPEZZA–COLLE DELL’ORSO;
  • PERCORSO 1G: RIFUGIO SEBASTIANI–COLLE DELL’ORSO –PUNTA TRENTO E TRIESTE–CAPO DI PEZZA–VADO CASTELLANETA;
  • PERCORSO 1H: CAPO PEZZA –VADO CASTELLANETA –COSTONE DELLA CERASA;

a chiunque, ovvero a pedoni, escursionisti e ad ogni tipo di veicolo, ad eccezione dei mezzi e persone impiegate nelle operazioni di soccorso.

Di seguito l’ordinanza integrale.

Download (PDF, 1.32MB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.