Dopo il freddo e la neve sui nostri monti nei giorni scorsi, le temperature torneranno a salire in questo fine settimana, per le correnti, che tenderanno ad orientarsi dai quadranti meridionali. Il cielo generalmente si mostrerà irregolarmente nuvoloso, ove ci saranno spazi per delle ampie schiarite. Davvero scarse le possibilità di piogge.

La situazione per le ore 14:00 di Sabato 10 Aprile. Cielo che presenterà delle stratificazioni sull’appennino centrale.

La situazione sabato

Sabato, della nuvolosità a volte più presente, a volte meno, sarà presente lungo l’area interessata. Sui Sibillini, Terminillo e Simbruini, degli addensamenti più cospicui, specie nelle ore pomeridiane, potranno trovare spazio, ma con scarse o nulle possibilità per dei fenomeni. Venti moderati in quota, da ovest sui massicci che si affacciano sul versante tirrenico, da est tra i Sibillini, Laga, Gran Sasso, Majella in particolare. Le temperature aumenteranno di qualche grado nei valori massimi soprattutto.

Domenica ore 14:00. Situazione come il giorno precedente.

Domenica

Domenica 11, altra giornata molto simile alla precedente, con cielo tra poco nuvoloso e variabile per tutto il giorno. Qualche addensamento più presente tra il pomeriggio e la serata tra Sibillini, Laga, Terminillo. Davvero bassa la possibilità di fenomeni ovunque, venti che ruoteranno da sud,moderati con dei rinforzi in quota, con un aumento termico, specie dall’Abruzzo verso il Molise (+8°c ad 850 hpa), un pochino più basse tra Sibillini e Terminillo.

Rubrica a cura di Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *