Il CNSAS Lazio è intervenuto ieri sul Monte Viglio, al confine tra Lazio e Abruzzo, per soccorrere un escursionista infortunatosi gravemente a un arto inferiore.

L’uomo, di 53 anni e residente in Abruzzo, era impegnato in un’uscita di scialpinismo quando dalla cresta della montagna è scivolato per alcune centinaia di metri andandosi a procurare diversi traumi.

Sul luogo dell’incidente sono giunti gli operatori del Soccorso Alpino della stazione di Collepardo e l’eliambulanza del 118 della Regione Lazio con a bordo il tecnico di elisoccorso del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – CNSAS. L’uomo è stato dunque recuperato ed elitrasportato all’ospedale di Alatri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.