Il soccorso alpino, è intervenuto nella tarda mattinata di sabato 17 aprile, per portare soccorso ad un uomo nella zona di Morfasso in val Arda. Le condizioni dell’escursionista piacentino di 45 anni sono sembrate subito, non particolarmente gravi.

Dopo essere stato posizionato sulla barella è stato trasportato sulla provinciale e da quì tramite ambulanza verso l’ospedale.

L’uomo assieme ad un compagno di escursione si era portato da Piacenza nel alta vall’Arda ed assieme avevano imboccato il sentiero Cai n° 901 che proviene dal Linguadà e passando dal Sermasa della Crocetta porta fino al monte Menegosa.

Giunti all’altezza di Santa Franca -zona dell’omonimo passo – il 45 enne è scivolato (forse a causa dell coltre di neve ancora presente nella zona) cadendo a terra riportando un doloroso trauma alla caviglia che non le ha più consentito di proseguire.

Sono circa le 11.30 ed allora I due decidono di allertare il 118 che invia l’ambulanza di Farini e il Soccorso Alpino e Speleologico, che attiva la squadra della Val d’Arda. Sul posto si recano 8 operatori che raggiungono in breve tempo l’infortunato.

Dopo una prima valutazione all’uomo viene immobilizzato l’arto ferito per condurlo tramite “portantina” fino alla strada dove attendere c’era l’ambulanza che ha provveduto a trasferirlo all’ospedale di Piacenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *