Il Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) del Lazio è intervenuto nella tarda serata di ieri nel comune di Vicovaro, in provincia di Roma, per ricercare un uomo che risultava disperso. L’escursionista, di 30 anni e residente a Guidonia, era partito nel pomeriggio per una passeggiata ma, con l’arrivo del buio, non è stato più in grado di proseguire autonomamente e ha contattato telefonicamente il NUE 112 chiedendo aiuto.

Sul posto sono giunte per le ricerche diverse squadre del Soccorso Alpino e gli uomini dei Vigili del Fuoco. La posizione del trentenne è stata individuata grazie al sistema SMS Locator in dotazione al Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – CNSAS. L’uomo, finito erroneamente nel fosso dei Ronci, è stato dunque raggiunto e con delle complesse manovre di recupero con corde è stato aiutato a uscire fuori dal fosso e riaccompagnato alla propria auto dove, ad attenderlo, c’erano i genitori in forte apprensione. L’escursionista non ha avuto bisogno di cure mediche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.