Questo fine settimana, l’ultimo del mese di Novembre, a quanto sembra, lungo il nostro appennino centrale, sembra che vorrà avere caratteri decisamente tardo autunnali da inizio inverno, con piogge e nevicate, che specie nella giornata di Domenica, potranno essere nevose fino a quote intorno ai 1000 m se non localmente più in basso.

La situazione della nuvolosità, fenomeni e delle correnti Sabato 27 alle 10:00

Sabato

Sabato, al mattino, nubi ovunque lungo l’appennino centrale, con dei fenomeni che saranno nevosi oltre i 1500 m circa, ma anche più in basso, quasi ovunque, meno un pò il gruppo dei Sibillini. Precipitazioni tra moderati ed in qualche caso forti sui Simbruini, Mainare, Matese. Venti moderati, con dei rinforzi in quota occidentali o sud occidentali, temperature stazionarie o in lieve e temporaneo aumento (+4°c ad 850 hpa).

Domenica

Domenica, invece, instabilità più diffusa e su tutti i massicci principali, soprattutto centro occidentali, con la quota neve dapprima sui 1300 m, ma in calo nella serata fin al di sotto dei 1000 m, anche 800 m. Ventilazione sempre moderata con dei rinforzi là dove esposto da ovest nord ovest, temperature in diminuzione con valori via via da intorno ai +4°c a circa 0°c ed anche un pochino meno ad 850 hpa a partire da ovest, in serata.

Domenica 28 Novembre, ore 10:00

Pertanto un week end non buono per delle uscite in alta quota, per le condizioni del tempo che saranno instabili, ma che comunque daranno luogo alle prime nevicate fino a quote medie.

Rubrica a cura di Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.