Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio è intervenuto nella giornata di ieri per due interventi in provincia di Rieti. Un uomo del 1965 residente a Rieti, per cause sconosciute, mentre percorreva un sentiero nei pressi del Passo del Cavallo sotto la vetta del Terminillo, ad una quota di circa 2000 metri, è precipitato da una paretina rocciosa rotolando per circa 100 metri. L’uomo ha riportato un politrauma con un importante trauma cranico. Raggiunto da una squadra di terra del Soccorso Alpino e da una dei Vigili del Fuoco è stato recuperato a bordo dell’eliambulanza della Regione Lazio che lo ha elitrasportato al Policlinico Agostino Gemelli di Roma. 

Negli stessi attimi è giunta una seconda richiesta da un gruppo di escursionisti, con un membro del gruppo ferito a una gamba a causa di una caduta, in una zona impervia nel territorio del comune di Ascrea. Il ferito è stato recuperato dall’elicottero dei Vigili del Fuoco e il resto del gruppo è stato raggiunto dai tecnici del Soccorso Alpino e riaccompagnato a valle dagli stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.