Erano in fase di discesa dell’escursione lungo la via Normale, quando prima è scivolato un uomo di 65 anni, dopo la Conca degli Invalidi e poco dopo è scivolato anche un secondo escursionista, un uomo di 60 anni, in prossimità del Passo del Cannone, poco più avanti rispetto a dove si era verificato il primo incidente.

I due escursionisti non si conoscevano ne’ facevano parte dello stesso gruppo. Subito il 118 ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico abruzzese, intervenuto sul luogo dell’incidente con una squadra di terra e con l’elisoccorso.

L’elisoccorso nel momento della richiesta di intervento sul Corno Grande era impegnato nel recupero di un ciclista di 42 anni di Rieti, ferito a seguito di una caduta mentre effettuava in sella alle due ruote il downhill, a Campo Felice.

Subito l’elisoccorso, con a bordo i sanitari e i tecnici del Soccorso Alpino, è giunto sul Corno Grande per effettuare i due interventi. È stato recuperato prima l’uomo di 60 anni, il secondo escursionista scivolato in prossimità di Passo del Cannone, che ha riportato molti traumi, è stato trasportato all’ospedale di L’Aquila ed è in gravi condizioni.

Subito dopo l’elisoccorso con i tecnici del Soccorso Alpino ha effettuato il secondo recupero lungo la via Normale, l’uomo di 65 anni caduto dopo la Conca degli Invalidi. Anche in questo caso, l’escursionista è stato trasportato all’ospedale di L’Aquila, ma non ha riportato ferite gravi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.