La chiusura per motivi di sicurezza del percorso ciclopedonale lungo il torrente Scoltenna in località Ponte della Fola nel territorio comunale di Riolunato è stata prorogata.

L’ordinanza del Comune di Riolunato e quella dell’Ente Parchi Emilia Centrale (concessionario del sedime demaniale e quindi responsabile della sicurezza per la fruizione), che stabilisce la non praticabilità del tracciato è ancora in essere su tutto il percorso.

L’Ente Parchi – che realizzò il sentiero ciclopedonale nel 2015 con un contributo del GAL in continuità con quello del comune di Pievepelago ed è il soggetto deputato alla vigilanza sulla sua agibilità – ha adottato il provvedimento nel maggio scorso a seguito della caduta di massi dalle pendici sovrastanti, che ha divelto i parapetti e compromesso la parte più esposta del pedonale.

Il percorso, dopo la sua realizzazione, era stato già interessato oggetto di una sospensione causa caduta massi nel 2018, poi ripristinato dall’Ente Parchi in collaborazione con il Comune di Riolunato (Mo).

Rilievi dei tecnici del comune in collaborazione con l’Ente parco hanno evidenziato numerosi massi instabili a rischio distacco, anche di grosse dimensioni.

Una situazione che, di fatto, impedisce la riapertura del percorso e che necessita di un intervento di messa in sicurezza risolutivo più rilevante del previsto, con l’installazione di un robusto paramassi di contenimento, alla stregua di quelli stradali, che metta al sicuro i 3-400 metri del tratto interessato dal rischio di crollo.

L’Ente Parchi Emilia Centrale si sta adoperando per reperire le risorse economiche necessarie all’intervento, di concerto con i comuni interessati dal tracciato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *