Attivare un dialogo tra esperienze virtuose nell’ambito del turismo sostenibile, avviate in altre regioni e nell’Appennino bolognese, per individuare gli strumenti utili, i fattori di successo, le potenzialità di progetti imprenditoriali sviluppati in aree appenniniche ed anche eventuali criticità.

È questo l’obiettivo dell’incontro “Il futuro del turismo sostenibile in Appennino: alcune esperienze” che si terrà in presenza sabato 24 giugno dalle 10.30 alle 13.30 a Castiglione dei Pepoli, sul tracciato della Via della lana e della seta, presso il palazzo comunale.

L’incontro che si svolge all’interno del “Festival della via della Lana e della seta” avrà ospiti illustri: Maurizio Fabbri, sindaco di Castiglione dei Pepoli e consigliere delegato alle Politiche per l’Appennino bolognese della Città metropolitana di Bologna e Mattia Santori, Presidente del Territorio Turistico Bologna – Modena.

L’incontro fa parte del ciclo “Visioni e prospettive per lo sviluppo dell’Appennino bolognese, economie, sostenibilità e comunità”, che si articola in una serie di eventi, webinar e in presenza, da giugno a dicembre e che è stato promosso nell’ambito del progetto Bologna Innovation Square (BIS).

Affiancare agli interventi di rigenerazione e riqualificazione del contesto territoriale all’interno di un sistema che favorisca l’arrivo di nuovi residenti e alte professionalità, per la creazione e l’attrazione di iniziative imprenditoriali e per l’innovazione del tessuto imprenditoriale esistente.

A cosa serve e cosa è il BIS

È questa la finalità dei nuovi servizi di BIS in avvio presso l’area del Brasimone, che accompagneranno i lavori di riqualificazione e miglioramento dell’accessibilità materiale e immateriale all’area del Centro Enea Brasimone previsti dal Piano Urbano Integrato “Rete Metropolitana per la Conoscenza”.

La Grande Bologna” nell’ambito del progetto “Centro ricerche ENEA Brasimone e Centro di Mobilità San Benedetto: per una maggiore attrattività dell’Appennino”. I servizi, al termine degli interventi, troveranno la loro sede definitiva presso gli spazi rinnovati del Centro Enea Brasimone.

Nel quadro del progetto BIS – Brasimone, con riferimento alle attività per la promozione della nascita di nuove imprese, si svilupperà un servizio per rafforzare la cultura d’impresa, incentivare la relazione tra imprese e altre realtà già esistenti nel territorio, promuovere lo sviluppo di nuove iniziative con una predilezione per il turismo sostenibile e dell’economia green.

Ulteriori info a: bis@cittametropolitana.bo.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *