Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS) del Lazio interviene con successo nel recupero di due escursionisti dispersi nel Parco dei Monti Lucretili

Nella notte tra il 21 e il 22 dicembre, il CNSAS Lazio è intervenuto prontamente per il recupero di due escursionisti dispersi durante la traversata tra Tivoli e Licenza nel suggestivo scenario del Parco dei Monti Lucretili.
L’arrivo del buio e la stanchezza hanno compromesso l’orientamento dei due escursionisti, ma grazie alla loro pronta segnalazione, i soccorsi sono stati tempestivamente attivati.

A causa della mancanza di segnale telefonico e dell’imprecisione delle coordinate geografiche fornite ai soccorritori, i Coordinatori Operazioni di Ricerca (COR) del CNSAS Lazio, esperti conoscitori del territorio, hanno implementato una strategia operativa efficace. Questa prevedeva l’utilizzo di due squadre di terra, dispiegate da punti diversi, al fine di coprire il più ampio territorio possibile.

Dopo intense ricerche durate alcune ore, entrambi gli escursionisti sono stati localizzati in buone condizioni di salute. Una volta verificate le loro condizioni, sono stati  riaccompagnati al paese di Roccagiovine.
Sul posto, oltre agli operatori del CNSAS, hanno collaborato i Vigili del Fuoco e i militari dei Carabinieri, confermando l’importanza della sinergia tra le forze di soccorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *