Il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio è stato attivato nel pomeriggio di oggi per due interventi di carattere sanitario che hanno richiesto tempestività e professionalità.

Il primo intervento si è svolto nel comune di Rocca Sinibalda (RI), dove il CNSAS è intervenuto per prestare soccorso a una ciclista di 52 anni, originaria di Roma. La donna, cadendo su un percorso sterrato, ha riportato un trauma ad un arto superiore. Il personale medico del 118 e il Tecnico di elisoccorso del CNSAS sono stati prontamente sbarcati in hovering dall’eliambulanza della Regione Lazio.
Dopo aver stabilizzato la paziente sul luogo dell’incidente, è stata effettuata la sua traduzione in ospedale per ulteriori accertamenti e cure.

_____

Il secondo intervento della giornata ha avuto luogo a Gaeta (LT), dove il CNSAS è intervenuto per il recupero di una donna precipitata da una parete rocciosa durante un’attività di arrampicata, riportando un sospetto trauma al bacino. Anche in questo caso, l’eliambulanza della Regione Lazio è stata attivata con a bordo il personale medico del 118 ed il Tecnico di elisoccorso del CNSAS.
Alcuni operatori da terra già presenti sul posto hanno collaborato per prestare le prime cure alla donna. Una volta stabilizzata, la paziente è stata trasferita all’ospedale San Camillo per ulteriori trattamenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *