Una saccatura atlantica, apporterà un fine settimana all’insegna del tempo instabile con della nuvolosità e dei fenomeni che in quota risulteranno essere nevose oltre i 1900/2000 m circa all’inizio, per poi scendere di quota entro Domenica sera.

Sabato cielo nuvoloso su tutti i massicci montuosi dell’appennino centrale. Precipitazioni soprattutto sui Sibillini, Laga, Terminillo, Simbruini, parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Qualche nevicata attorno ai 2000 m circa. Altrove leggermente meglio, ma tuttavia ovunque molto ventoso, prestare attenzione.

Domenica continueranno i fenomeni a carattere di rovescio sempre più verso ovest. Nevicate in calo fin sui 1500 m circa nel corso del pomeriggio. Venti sempre dai quadranti sud occidentali moderati con dei rinforzi e temperature in diminuzione di alcuni gradi (+3/+4°c ad 850 hpa).

In sintesi, non sembra essere un fine settimana ideale per delle escursioni, tuttavia sempre prestare attenzione.

Rubrica a cura di Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *