Sarà un fine settimana all’insegna del tempo diffusamente instabile lungo l’appennino centrale, con la quota neve che oscillerà tra i 1000 ed i 1300 m circa. Farà certamente freddo, con le medie del periodo in essere al di sotto delle medie stagionali.

Sabato, già da entro la mattinata torneranno delle precipitazioni ben organizzate su tutta l’area in questione. Dal primo pomeriggio anche sulle aree montuose poste più a sud come Mainarde e Matese. Quota neve oltre i 1000 m e localmente anche più in basso tra i Sibillini, Laga e Gran Sasso. Venti da est nord est e temperature in lieve calo rispetto al giorno precedente.

Domenica, altra giornata con piogge e nevicate moderate soprattutto sulle aree centro orientali dei massicci montuosi in questione. Quota neve sempre al di sopra dei 1000 m. Ventilazione da nord est, moderato con qualche rinforzo e temperature stazionarie.

Insomma un week end dal sapore invernale se vogliamo dirla tutta sui nostri monti e pertanto prestare attenzione. Consultare sempre il bollettino meteomont, anche per il possibile rischio valanghe.

Rubrica a cura di Thomas Di Fiore

Associazione meteorologica aquilana

AQ CAPUTFRIGORIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *