Poco più di un mese fa i colleghi della Riserva Naturale Regionale Oasi WWF Gole del Sagittario, hanno chiesto l’aiuto del Parco a seguito del ritrovamento a bordo strada di un giovane esemplare maschio di lupo appenninico, la cui età stimata era di 4-5 mesi, in evidente stato di debilitazione e di difficoltà.

La drammatica vicenda dell’uccisione di un orso bruno marsicano avvenuta nel settembre del 2014 a Pettorano sul Gizio ha vissuto ieri una seconda puntata, grazie alla quale la Corte d’Appello ha accertato la responsabilità civile dell’imputato condannandolo a risarcire il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e le Associazioni, che si erano costituite parte civile, oltre che a pagare le spese processuali.