Category:

Bella ed impegnativa escursione su 8 Vette dei Monti Sibillini, tra Valli e Creste affilate, con partenza e ritorno da Forca di Presta.

Itinerario

Si parcheggia a Forca di Presta (AP), (c’è anche un Rifugio degli alpini nelle vicinanze del parcheggio) da li si parte per questa escursione, si prende l’evidentissimo sentiero n° 101 che risale la Coste delle Particelle, da li, in un’ora e 30 circa, si arriva al Monte Vettoretto, si prosegue sul sentiero e circa 30 minuti si arriva al Rifugio Zilioli e Sella delle Ciaule. 

Da qui si piega a sinistra per l’evidente cresta del Redentore e si arriva alla vetta di Cima di Punta di Prato Pulito in breve tempo, si prosegue sempre in cresta per arrivare alla Vetta di Cima del Lago, da li sempre in cresta si arriva alla vetta del Redentore, dal Redentore si prosegue in direzione Est, lungo la piccola cresta che ci collegherà alla Vetta di Pizzo del Diavolo. Da qui si torna indietro, si torna sulla Vetta del Redentore e si piega a destra (Nord), e si scende sempre sulla cresta per arrivare a Cima dell’Osservatorio e alla Cima di Quarto San Lorenzo( 15 minuti l’una dall’altra circa), da qui si abbandona il sentiero per un pezzo e sempre sul fil di cresta si raggiunge la Cima di Forca Viola, da qui si ritorna per un breve pezzo indietro e si recupera il sentiero abbandonato prima.

Si prosegue sempre in direzione Nord, sulla nostra sinistra avremo sempre la bellissima Piana di Castelluccio di Norcia lungo tutto il percorso fatto finora, e si arriva al Passo di Forca Viola, si scende a destra in direzione (EST), prendendo il sentiero n° 153 e ci si immette nella Valle del Lago di Pilato. La si risale tutta in direzione SUD-EST, costeggiando a destra tutta la cresta fatta all’andata con uno sguardo magnifico dal basso verso l’alto, ammirando il versante Dolomitico del Pizzo del Diavolo e del Gendarme del Pizzo del Diavolo, e a sinistra tutta la cresta del Monte Vettore ed il Vettore, da qui il sentiero diventa il n° 151 (quota 1800 circa) e si arriva al Lago di Pilato (Vietato avvicinarsi sulle rive del Lago).

Dal Lago, sempre in direzione SUD-EST si risale il sentiero che ci riporterà alla Sella delle Ciaule ed al Rifugio Zilioli, da qui si riprenderà il sentiero n°101 fatto all’andata per tornare a Forca di Presta.