Oggi l’escursionista medio è convinto che con un buon GPS possa avventurarsi in ogni situazione ed avere la certezza di riuscire a cavarsela. L’utilizzo del GPS, fra l’altro oggetto di un nostro articolo di approfondimento, non può, tuttavia, sostituire il supporto cartaceo. Sono troppe le situazioni in cui, trovandosi in difficoltà di orientamento, i dispositivi elettronici che abbiamo con noi potrebbero non essere risolutivi.

Lungi da me voler fare il “maestrino” specialmente con un argomento spinoso come questo; però credo che quest’articolo possa essere una OTTIMA base di partenza per dirimere i dubbi più grandi in merito ad un argomento decisamente spinoso.